I corsi

Volgarmente detta... comicità!

vietatoaiminoriVolgarmente detta... comicità! (V.M. 18)

Seminario intensivo sull'utilizzo della volgarità e delle parolacce all'interno di un monologo comico

A cura di Dado Tedeschi

La volgarità può essere tutto o essere niente. Può essere volgare dire “accipicchia” e non risultare volgare disseminare il discorso di “cazzo”. Può essere volgare fare accenno al pene con modalità allusive da avanspettacolo e non essere volgare raccontare un intero rapporto sessuale entrando anche in dettagli ginecologici.

La volgarità ha sicuramente un'oggettività ma diventa più o meno pesante e più o meno “opportuna” a seconda di come un artista la vive e la propone, a come la sua fisicità o movimento la mette in evidenza o la nasconde. Ecco, lo stage “volgarmente detta comicità si propone di analizzare tutto questo tramite esercizi mirati. Parolacce, sesso esplicito e politicamente scorretto, verranno messi sotto i riflettori, non in quanto elementi morbosi, ma come
insetti sotto il vetrino del microscopio, per trasformare quello che è materiale scorretto in esercizio tecnico, e per imparare come evitare il gratuito e come invece “dare sani pugni nello stomaco al pubblico”.

Un corso per anime un po' meno belle ma un po' più coraggiose.

 

Il seminario si svolge in due versioni:

1) Weekend intensivo (da venerdì sera a domenica pomeriggio)
2) 6 incontri settimanali da 2 ore

INFO ED ISCRIZIONI

Parliamoci: 392.2420970 - 320.8999054
Scriviamoci: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.